giovedì 30 aprile 2015

Cosa rende un'occasione speciale?



Ho proposto cinque qualità diverse di formaggi, e ho fatto delle marmellate adatte al grado di intensità dei ogni formaggio. Una delicata gelatina al Gewürtztraminer per un formaggio ticinese poco speziato, una più profumata marmellata di fragole e aceto balsamico per un Valtellina e una composta i cipolle caramellate per un ticinese forte e deciso. Il pecorino al peperoncino vive da solo, come pure il cremoso Camembert. i suggerisco di disporre i formaggi per intensità, in una verticale di sapori.  

Cosa trasforma un momento comune in uno speciale? Tralasciando gli eventi davvero speciali della vita, come matrimoni e battesimi, ogni momento può diventare speciale. Sono la cura e le attenzioni verso gli altri a fare davvero la differenza, e se parliamo di cibo, non è necessario spendere capitali per procurarsi leccornie rare e costose. La creatività è in grado di nobilitare anche il cibo più semplice, trasformandolo in una sorpresa indimenticabile. E allora vi faccio un esempio davvero semplicissimo. Mettiamo una cena tra amici, ai quali vogliamo offrire qualcosa di particolare. Non vogliamo stare ore in cucina e non possiamo spendere un capitale. Possiamo offrire un piatto di formaggi misti. Ma come? Direte voi, cosa c'è di speciale in un piatto tanto semplice? Tutto dipende dalla presentazione...!
Cosa vi occorre? Tavolette di legno, un trapano da bricolage e stuzzicadenti. Tutto qui!
Questo post partecipa al tema "Occasione speciale" di:

8 commenti:

Giovanna Grimaldi Leoni ha detto...

ecco in questi casi potrei prendere una pastiglietta per intolleranti al lattosio e gustarmeli :-) Adoro la marmellata di cipolle, credo che per me il clou sarebbe quello. Mai presentati così, ma coi formaggi ho servito più volte la mia marmellata zucca e amaretti :-)

favoledilegno ha detto...

Marmellate salate.... gnam.. mai assaggiate.. mi state mettendo una curiosità nel provarle.. Certo che poi tu tiri fuori delle idee che nella loro semplicità di preparazione son spettacolari nella presentazione

Dani Pa ha detto...

Ah che idea carina :) semplice ma di effetto....devo provare anch'io i formaggi con le marmellate! Mi è piaciuta poi molto la riflessione sul fatto che sono le attenzioni e la cura che rendono speciali i momenti, sono d'accordissimo!!

Daniela Balducci ha detto...

Bellissima idea, li mangerei volentieri, anche se a casa mia sono banditi perché il mio compagno odia i formaggi (a dire il vero anche i miei fianchi...). Dobbiamo regalarci spesso queste occasioni!

Nadia Mangione ha detto...

Anto tu riesci a rendere speciale anche un pezzettino di formaggio ;) bravissima. Io lo adoro con le marmellate e il miele

Alessandra C ha detto...

Anto, la mia guro delle originalità assolutamente minimal. Devo trasportarti a Milano!

Antonella ha detto...

Ahahahaha ma ragaaaazzzeeee!!!
Dani pensa che a casa mia mangiamo formaggi come fossero panini! Ne ho sempre almeno cinque qualità in frigo e attendo con ansia la bella stagione per rifare la marmellata di cipolle. In inverno, con le finestre chiuse, sarebbe impossibile...!!!

Martina ha detto...

Ma quanto hai ragione! Ogni occasione può essere speciale se si mette cura e amore per renderla tale :)
Adoro i tuoi formaggini e le marmellate... gnam**