lunedì 5 gennaio 2015

Virata su Facebook...




Mi sono accorta che con il tempo i blog sono diventati una sorta di dinosauri virtuali. Completi, ricchi, ma troppo pesanti. Troppo impegnativi da curare ma soprattutto troppo complicati da seguire. I social li hanno rapidamente sostituiti e io che non volevo ammetterlo, mi ritrovo ora a dovermi ricredere. Facebook ad esempio, se utilizzato bene, ti permette di avere sempre sott'occhio gli argomenti che ti interessano e le persone a cui tieni. Tutto insieme, senza dover andare a cercare nulla. Commentare o approvare è infinitamente più semplice, e esente da spam. Ecco perché, in parallelo con la rubrica di attività creative che curo nella rivista per la quale lavoro, ho aperto un profilo che è la versione agile di questo blog. Si chiama "Penne, pennelli e pasticci", come il libro che ho recentemente pubblicato. Sarò felice se vorrete seguirmi lì. Il blog rimarrà per gli approfondimenti, almeno per il futuro prossimo. 
Beh allora, spero di ritrovarvi su fb!

Qui

Nessun commento: