venerdì 21 febbraio 2014

Coniglietto in noir

















Avevo preparato un dolce coniglietto (che vi farò vedere quando sarà apparso nella rivista per la quale lavoro), ma la mia cara amica fata, che ogni tanto è anche un po' strega, mi ha presa in giro sfidandomi a fare qualcosa di un po' più... pepato, diciamo una versione noir per adulti. Eccola qui, e quasi me ne vergogno. Però poi, sopraffatta dai rimorsi, l'ho cacciato in un pacco e l'ho mandato dalla fata. Occhio non vede, cuor non duole. Quanto alla fata, chissà che con la bacchetta non lo faccia ritornare in vita...

5 commenti:

Fata Bislacca ha detto...

Hahahaha, per me non è mai morto!!! Delizioso e delizioso che lo abbia fatto tu, la mia misurata Antuchina "bon ton" (siii, diffidare dalle apparenze, vero?!). Una sorpresa bellissima, grazie grazie grazie. Ieri pur essendo malatissima che non capivo un "pip" mi hai scaldato il cuore e cacciato via la "bua"!
Grazie Antonella, è bellissimo il mio Zombiniglio, ne prenderò buona cura!
Cathy
p.s. lo sai che sei un genio vero???!!!!

Antonella ha detto...

@Cathy
Hai visto che se pungolata a dovere riesco anche a concepire qualcosina di più pepato?!? Grazie a te Cathy perché la tua amicizia, il confrontarmi e il dialogare con te mi fa bene, in tutti i sensi!!

Fata Bislacca ha detto...

Eh non so che dire, sono toccata e tu sai che ricambio al 100%; meno male che ci sei!
E grazie grazie grazie. Di cuore!

amrita ha detto...

però la fata ha ragione. è fantastico!!!!

Antonella ha detto...

@amrita
Graaazie! Ma allora vedo che non sono la sola ad avere dei lati ombrosi...