I sogni nel cassetto...




Ho avuto per 10 anni un cassetto scaldavivande che credo di aver usato due volte in tutto. Ci tenevo i canovacci! Quando abbiamo rifatto la cucina si è riproposto il problema, perché il forno tradizionale è più alto di quello a vapore, e lo spazio rimanente è quindi pensato per un cassetto scaldavivande. Questa volta però mi sono infurbita. Per coerenza estetica ho fatto montare il frontale in acciaio dello scaldavivande su un cassetto normale, e dentro ci ho cacciato il tagliere del pane che da anni non so dove cacciare! Così basta tirarlo fuori, tagliare il pane direttamente nel cassetto, dove rimangono anche le briciole, e richiudere. Il pane inoltre si conserva benissimo. Come sono contenta....



Commenti

mammagari ha detto…
ahahah! son fresca fresca di cucina nuova pure io, ma questa è proprio una furbata!
Antonella ha detto…
@mammagari
Vero? E non immagini come ne sono felice, giorno dopo giorno. Una delle cose più pratiche che possiedo... ;-))

Post più popolari