venerdì 18 gennaio 2013

La metamorfosi di Kura



Quando a suo tempo comprammo il letto Kura di Ikea per Riccardo, non ci eravamo accorti che si potesse capovolgere. Lo scoprii molto più tardi su un blog di un'amica. Così, quando Riccardo si è fatto grandicello, lo abbiamo smontato e conservato, con l'idea di riutilizzarlo per Valentina. Ecco, è arrivato il momento e lo abbiamo rimontato nella sua versione bassa girando i pannelli blu, che sul retro sono bianchi. Siccome però un baldacchino senza tenda mi pareva un po' strano, ho avvitato sei viti ad anello sul castello e ho confezionato una tenda e dei nastri con lo stesso tessuto. Sarà un caso, ma per la prima volta da oltre un anno, Valentina ha dormito tuuuuutta la notte senza svegliarsi!

5 commenti:

daniela ha detto...

bhe, niente male e basterà cambiare il colore e il tessuto della tenda per avere sempre un "castello" nuovo per la tua bimba

francesca ha detto...

e come diceva un detto ... "minima spesa, massima resa" :-)

TheSweetColours ha detto...

Bello!

mammagari ha detto...

Che carino!!! Anche il tessuto del copripiumino! Io l'ho preso a metraggio con sfondo bianco, credo che ci farò delle federe....

Antonella ha detto...

@daniela
Vero! Per ora ho scelto il bianco per lasciare il colore alle lenzuola. Ho paura che due fantasia siano troppe...
@francesca
proprio vero!
@TheSweetColours
Grazie cara
@mammagari
Non l'ho visto. Devo cercarlo. Potrei farci anch'io dei cuscini a contrasto... Grazie!!