martedì 21 agosto 2012

L'abito fa... il cervela!



Due cose sono certe: i cervelas sono Le nostre salsicce nazionali. E sono un pasto tra i più poveri e semplici, ma anche tra i più amati. Il modo giusto per mangiarli è sicuramente quello di intagliarne le due estremità, a formare quella che dopo la cottura sembrerà la zampetta del maiale con cui sono fatti. Infilzati in bastoncino appuntito, con un coltellino svizzero ovviamente! ;-), e passati sulla fiamma viva. Basta scaldarli e bruciacchiarli un pochino, perché non vanno cotti. Si mangiano infatti anche crudi, in insalata (ma questa è un'altra storia e un altro post). Se però li cuocete in casa, in padella, e li servite con la classica insalata di patate (anche questa un'altra storia e un altro post) allora potreste, per una volta - che sia una! - dar loro un'aria più cittadina... 

martedì 14 agosto 2012

Ricordi... indelebili!



Questa estate Riccardo è stato in un campo di allenamento di hockey dal quale è tornato con un trofeo insperato: una felpa del camp, autografata da due giocatori svizzeri che militano nel massimo campionato americano, il sogno e il miraggio di tutti i ragazzi, lui compreso ovviamente. Meraviglia, ma orrore!, gli autografi sono rossi su fondo rosso e probabilmente non indelebili. "Mamma, giurami che mai e poi mai laverai questa felpa!". "Beh, questo proprio non te lo posso promettere, ma posso trovare una soluzione...". Ecco, se anche voi vi trovaste con un autografo di un cantante, attore, o star di qualsiasi genere... questo potrebbe essere un modo per indelebizzarlo...! 

martedì 7 agosto 2012

Morbida seduta



Questa sedia è nata perché una cara amica mi ha detto di avere una montagna di pupazzi senza sapere cosa farne... I fratelli Campana hanno inventato la poltroncina Banquete che è un'opera d'arte impagabile. Io ho rubato loro l'idea, ma per salvare tutti questi pinguini da sorte incerta!
Quando Valentina non sarà più interessata ai suoi pupazzi, e a quelli ereditati dal fratellone, anche loro andranno a rivestire un pouf, non una sedia, che conserverà i ricordi d'infanzia dei miei cuccioli e decorerà... comodamente...la mia craft room!