mercoledì 25 maggio 2011

Una maglietta diventa bavaglino



Vi avevo detto che dal resto di maglietta avanzato dal lavoro precedente avrei ricavato qualcosa. Ecco quindi il bavaglino più semplice del mondo! Basta ritagliare la stoffa dandogli la forma giusta, quindi rifinire il tutto con una fettuccina. Siccome lo scollo è pensato per un ragazzino, è largo a sufficienza per passare sulla testolina di un bimbo piccolo senza farlo piangere...! Se avete delle magliette che non mettete più, ma delle quali vorreste salvare il disegno, questo potrebbe essere un buon modo. Adesso vado a frugare tra le mie e quelle di mio marito. L'effetto "fantasia da adulto" che diventa bavaglino dovrebbe essere divertente!

11 commenti:

Elena-koaladebista ha detto...

Meravigliosa!!!! Mi piace l'idea e il risultato!!!

MaryPoppins ha detto...

Veramente ingegnoso!!

Antonella ha detto...

@Elena e MaryPoppins
Ma grazie, a tutte e due!

Vivì ha detto...

TROPPO BELLO!!!!!
domani o oggi...anzi vista l'ora oggi... c'èe il mio gyveaway per il primo compleanno del blog! mi raccomando partecipa! baciiiii
Vivi

Antonella ha detto...

Ciao Vivì, bellissimo il tuo regalo, io però non partecipo perché non porto orecchini. Lascio quindi un'opportunita in più alle altre. Però ti faccio tantissimi auguri. Mi sono resa conto che il mio blog ha passato da tempo l'anno senza che me ne accorgessi...

Officinadellincanto ha detto...

é un idea facile e davvero di grande effetto!Mi piace un sacco!!! ^____^
Niki

Gruvy ha detto...

Geniale,facile ...perfetto,bellissima idea Antonella !!!
Fra qualche giorno penso di realizzare il pensierino che con Zoe abbiamo pensato per te,l'idea c'é, é trovare il tempo il problema...
un abbraccio
Sonya

Antonella ha detto...

@Officinadelllincanto
Ne sono felice Niki!
@Gruvy
Lo so Sonya, se solo avessi il tempo per realizzare tutto quello che mi frulla per la testa... Ma ogni tanto bisogna anche fare una pausa e concedersi di non fare niente. Le buone idee possono aspettare, tutte le altre con il tempo sbiadiscono, e magari non è neanche un male...
Un abbraccio a te!

Latte&Caffè ha detto...

inutile dirti che questa è uno di quei momenti in cui subito pensi, ma perché non c'ho pensato mai??? tra l'altro io sono una che si lega sentimentalmente ai capi d'abbigliamento (non chiedermi il perché) e quasi sempre il legame è più stretto tanto meno mi è costato il capo... forse per una questione di orgoglio nell'avere comprato una cosa che mi piace spendendo anche poco.
Il bavaglino è fantastico... quasi quasi recuperei tutte le magliette dei nipoti con le stampe dei cartoni che non usano più (causa crescita naturale!!!)
se vuoi passa dal mio giovanissimo blog, in cui c'è poco da vedere e molto da leggere (se vuoi conoscermi almeno un po'!!!)io intanto divento subito tua "inseguitrice" (trad: follower)
ciao, complimenti!!!

Antonella ha detto...

@Latte&Caffè
Benvenuta, mi fa piacere che tu sia qui con noi! Hai perfettamente ragione sui capi più economici. È così anche per me! Adesso vengo a trovarti..

La classe della maestra Valentina ha detto...

La classe della maestra Valentina ha detto...
SEI UNA CREATIVA ! perché non partecipi al mio primo contest? ti aspetto
http://laclassedellamaestravalentina.blogspot.com/2011/05/bambini-in-festa-il-primo-contest-di.html