mercoledì 11 maggio 2011

Questo battesimo s'ha da fare!







Non voglio tediarvi con argomentazioni filosofico-politiche, ma per diverse ragioni siamo poco motivati a battezzare Valentina. Siccome però non vogliamo applicare due pesi e due misure ai nostri figli, e visto che Riccardo è stato battezzato, questo nuovo battesimo, appunto s'ha da fare. E allora questi sono i materiali con i quali produrrò delle bomboniere, ma saranno poco convenzionali...

6 commenti:

MaryPoppins ha detto...

Sono mOOOlto curiosa !
=)

Beta ha detto...

Ed io, non vedo l'ora di vederle!!! :)

Martina ha detto...

aiaiaiai che peso pazzesco questi percorsi religiosi....io sto per sostenere un esame su storia della chiesa e più leggo più mi allontano dall'organizzazione terrena del culto religioso...comunque cara...son curiosa pure io....aggiornaci

Elena-koaladebista ha detto...

Noi non abbiamo battezzato i nostri figli, semplicemente non per costringerli a prendere una strada, bensì perchè possano un giorno scegliere la loro...non a caso il primogenito si chiama Libero...e spero che lo sia di nome e di fatto!
Buona giornata!

manifattive ha detto...

condivido le tue perplessità... ed il picere di bomboniere poco convenzionali!
buone creazione
S.

Antonella ha detto...

@Mary Poppins
Benvenuta Mary Poppins!
@Beta
Sono quasi pronte, quasi!
@Martina
Ecco appunto, più sai e meno stai... L'ignoranza dei popoli è appunto l'unica arma di chi vuole imporre un pensiero, quale che sia, ma non addentriamoci troppo, non voglio diventare polemica...
@Elena
Noi abbiamo battezzato Riccardo perché alla mia famiglia sarebbe venuto un infarto di massa, ma niente comunione. Le lezioni di religione a scuola sì (anche se speravo che si trattasse di storia della religione e non di indottrinamento) perché per decidere bisogna conoscere. Poi la sua strada se la farà da sé...
@manifattive
Niente tulle e niente nastrini. Diciamo qualcosa di più in linea con me... Grazie cara ora vado a continuare..