venerdì 20 maggio 2011

Alta finanza



Seguitemi bene perché qui si parla di alta finanza.
All'architetto abbiamo chiesto di aggiungere una stanza alla nostra casa e abbiamo specificato di voler spendere 10. Lui arriva con una proposta molto più invasiva, bellissima, ma che costa 20. Ci dormiamo su, anzi non ci dormiamo su, quindi decidiamo che sì, siamo disposti a spendere 20, ma non una lira di più. Perfetto, dice lui, vi faccio avere il preventivo dettagliato. Arriva il preventivo che prevede 30 e nel quale mancano diverse voci importanti. Ora: quale parte di questo discorso è così difficile da non essere chiara?
E siamo ancora punto e a capo...

4 commenti:

Martina ha detto...

hahahahahahahahaaaaa......non so se ridere o piangere......nella casa davanti alla mia stanno costruendo dei balconi e l'ascensore esterno alla casa....è un cantiere tragicomico.....a quanto pare son tutti uguali ovunque!

Erika ha detto...

ma cambiare architetto no? ahahah :D non conoscevo il tuo blog, e che bella bambina! piacere di conoscerti, passa a trovarmi quando vuoi www.wb-creations.blogspot.com

Erika

Antonella ha detto...

@Martina
Noi cerchiamo di ridere... per non piangere!
@Erika
Benvenuta cara! Il problema è che l'architetto che abbiamo lo abbiamo scelto proprio perché le cose/case che fa ci piacciono moltissimo, però ci stiamo pensando...

amrita ha detto...

lui ce prova...un affarista.e facci caso:parla con te,e non con tuo marito.se creerà un desiderio in te,sa che tu convincerai lui(facendo il più difficile del suo lavoro!).è solo un modo per vendere.sta a te decidere cosa comprare...