Auguri papozzo!



Allora: questa non è certo una creazione originalissima... ma insomma, è il primo lavoretto di Valentina, e come è nato è tutta da ridere... Martedì siamo andate all'asilino di cui vi ho già parlato. Marcella, la signora responsabile, ci ha proposto di fare un lavoretto per la festa del papà. Ottima idea, abbiamo pensato, ma la cosa si è rivelata un'impresa mica da poco. Non perché i bimbi non volessero collaborare, loro sono stati bravissimi. Marcella però, con tutte le buone intenzioni, voleva farci stradecorare il foglio con l'impronta. Fedora, che doveva star dietro al suo Orazio super ginnico, ha scritto, decorato e abbandonato. Sabina invece, che avrebbe voluto qualcosa di minimalista, è stata tartassata all'inverosimile, e nonostante il mio intervento, ha dovuto piegarsi ad aggiungere puntini, conigli, prati e nuvolette al suo lavoro. Io, che con l'età mi faccio sempre più furbetta... ho fatto dei puntini vicinissimi la bordo del foglio (così da poterli tagliare via) e poi ho detto che avrei fatto scrivere una dedica a Riccardo... Salvato il piedino, l'ho messo in una cornicetta che ho rivestito con un tessuto rosso a pallini, uguale al tappeto davanti al lettino di Valentina. Marcella era vistosamente delusa, e mi dispiace, ma davvero volevo salvare il primo lavoretto di Vale, che già mi vedevo nella sua cameretta...

Commenti

mad ha detto…
io amo il minimalismo e questo quadretto lo trovo deliziosamente chic con la cornicetta a puà:)

COMPLIMENTI ALLA PICCOLA ARTISTA !
elena fiore ha detto…
E hai fatto benissimo a salvarlo !
Finita la festa del papà, oggi comincia la primavera...
Happy spring :-) !!!
e°*°
Antonella ha detto…
@mad
grazie mad, riferirò! ;-)
@elena fiore
Sono stata eroica...! Buonissima primavera anche a te!
sandra ha detto…
Anch'io sono per le cose semplici, e il piedino senza fru fru è proprio da incorniciare!!! E' stato divertente leggere il tuo racconto!
fedomina ha detto…
haha, questo post e troppo comico.Pensare e ricordare ciò che e sucesso quel giorno con la Marcella.Le sue intenzioni erano buone però. Chi sa dov'è finito quello che ha ricevuto il suo papi con la sua manina? e chi sa se per il nostro giorno avranno il tempo di inventare anche loro qualcosina per noi.....spera e aspetta.
Bei ricordi Anto.Brava****

Post più popolari