domenica 5 dicembre 2010

Che ci faccio con la magliaia?



Da piccola l'avevo a forma di funghetto, ora me la sono ricomprata perchè mi piace un sacco, ma poi cosa posso farci con i cordini che produce? Voi la conoscete? Magari avete pubblicato un tutorial e io me lo sono perso? Il vostro aiuto mi sarebbe molto prezioso, perché per ora non sto pensando a nulla di pubblicabile... :-( 

21 commenti:

elena fiore ha detto...

Sos, eccomi in pronta risposta!
Ce ne sono mille di tutorial e progetti in rete molto belli.
Metti la parola tricotin e li vedrai.
Andando a memoria, mi sembra di averli visti su Maglia Libera Tutti e da Melì Melò.
Buona domenica, ciao :-)
e°*°

Fata Bislacca ha detto...

http://telaresybastidores.blogspot.com/2007/10/telar-cola-de-raton_16.html
http://auxdeuxmercieres.over-blog.com/article-22008481.html
http://flowerpower70s.canalblog.com/albums/crochet/photos/4468519-dscn2635.html
http://www.teddys-handarbeiten.de/xstrickmuehle-anleitung.htm
solo alcuni al volo
telefono, aiuto

Antonella ha detto...

@Elena e Fata
I vostri suggerimenti valgono oro! Non sapendo che questa donnetta che noi chiamiamo Strickliesel in rete si chiama tricotin... non ho trovato nulla di bello! Grazie di cuore a voi due preziose amiche. Vado a curiosare...

Tina ha detto...

un'idea per Natale:
http://ladaridari.blogspot.com/2010/11/christmas-tricotin-tutorial.html

Ciao e complimenti per il tuo blog!

Fata Bislacca ha detto...

Eccomi, telefonata terminata.... Ho letto ora il commento della Zuzzi ed il suo consiglio è ottimo! Buon divertimento!
Ah, bello da fare anche con il filo metallico fine fine... Sbizzarrisciti! Baci baci, a presto, Cathy

Antonella ha detto...

@Tina
Grazie Tina e benvenuta. Vado subito a curiosare!
@Fata Bislacca
:-))

matilda ha detto...

io sono pigra, invece... non uso la tricotin a mano ma un piccolo uovo che gira e produce.
in genere ci faccio lunghissime calze per le mie bambole.

ah la sparabiscotti è un cilindretto con forme intercambiabili, appena lo ritrovo lo posto.

Rosanna ha detto...

tante cose meravigliose!
tutti i consigli utili ti sono stati dati allora buon lavoro
vedrai le collane o scaldacolli che vengono fuori!
ciao!

Antonella ha detto...

@matilda
Sei troppo avanti!
@Rosanna
Benvenuta! Hoo visto da te che cose meravigliose si possono fare! Grazie mille!

Martina ha detto...

è proprio vero il detto:i figli dei calzolai hanno le scarpe bucate. mia mamma è sarta e ha a che fare con tutto quello che è filo aghi bottoni ecc ecc.....ma questo coso mica lo conoscevo....mi stanno sbrilluccicando gli occhietti ma è magia....ma che è?io avida di sapere

Patrizia ha detto...

Cara Antonella, non aggiungo consigli a quelli che già ti hanno dato...aspetto solo di vedere il ridultato, che sono certa sarà come sempre molto interessante :)
Un abbraccio
Patrizia

Antonella ha detto...

@Martina
I tuoi occhietti ci vedono benissimo. Questa donnina in fondo è una sorta di mini ferro circolare a 4 punti con la quale si producono dei lunghissimi tubetti. Matilda mi ha detto che lei ci fa delle lunghissime calze per le sue bambole e io ho subito pensato alle gambette di topina, che però non entrano in questi tubini-ini per cui sto pensando a qualcosa di artigianale con una circonferenza maggione...
@Patrizia
Come sei fiduciosa, grazie! Qualcosa sto alambiccando, poi vi dirò...

chiara ha detto...

I commenti che ci sono già sono fior di commenti, se vuoi nel mio piccolo-piccolo, ho postato una cosina ed ho usato il triccotin per fare i nastri.
Buona giornata.

Antonella ha detto...

@Chiara
Ciao Chiara, benvenuta! Vengo subito a curiosare.

Vivì ha detto...

io ho fatto questa :)

http://lamaisonvivi.blogspot.com/2010/10/wool-jewelry.html

e altre di simili che posterò nei prossimi giorni!
baci

Antonella ha detto...

@Vivì
Bella Vivì, aspetto trepidante i prossimi modelli!!

méli-mélo ha detto...

Ciao Antonella, io adoro il tricotin e ultimamente mi sto facendo uno scaldacollo. Fino ad ora lo avevo usato per fare collane, spille e manici di borsine (sul mio blog trovi alcuni esempi). Ma gli usi sono veramente infiniti. Ho anche pubblicato un tutorial su come usarla ma tu lo sai già fare benissimo!
Un abbraccio.
Vannalisa

sandra ha detto...

Ciao Antonella! Sai che anche a me è venuta voglia di provare a fare qualcosa con questo "aggeggio" dopo aver visto i bei lavori di Vannalisa! Da piccola avevo anch'io il funghetto, però le mie sorelle e io non sapevamo come funzionasse! Devo chiedere a mia mamma dove l'ha messo!
Sono sicura che farai qualcosa di stupendo come tutti i tuoi lavori!! Nella foto si vede già un bel cordoncino!!!
Buon tricotin allora!!!

Antonella ha detto...

@sandra
Hai ritrovato il funghetto?!? IO sono sicura che farai qualcosa di bellissimo. Certo la versione a manovella è molto più rapida, ma il funghetto... vuoi mettere?

mae ha detto...

io mi sono comprata il funghetto ... non lo conoscevo, e nemmeno io so bene cosa fare, ma mi piace tanto, per ora ho fatto solo un piccolo tubino, devo capire come farli bicolore :)
Ciao
Maè

Antonella ha detto...

@mae
Benvenuta! Hai trovato il funghetto?!? Che fortunella. Ecco, la versione bicolore non l'avevo ancora considerata, ma è tutta da scoprire!