Inno allo strazio




Dalla quarta elementare, qui da noi le lezioni di educazione musicale comprendono l'uso del flauto. Tutti i genitori temono questo momento, perché ai bambini piace moltissimo, e si cimentano senza posa in esecuzioni sibilanti da far paura! Il primo pezzo che ogni bambino svizzero impara a suonare è "L'inno alla gioia", che di gioioso, almeno all'inizio, ha ben poco!! Riccardo comunque mi ha dato tempo una settimana, ossia fino alla prossima lezione, per decorare la sua custodia, un po' mosciarella a dir la verità. Il nome scritto a pennarello è opera del maestro, e andava lasciato così, per il resto ho aperto la custodia, applicato una riproduzione stoffosa dei mostricelli in voga al momento, gli skizzos, richiuso il tutto e voilà, in tempo per il prossimo brano... aiuto!

Commenti

Francesca-Kinà ha detto…
Anch'io credo di esser stata una di quelle bambine che credeva di essere molto brava con il flauto, ma tutto qursto dalla prima media, e solo per tre anni...poi è stato il turno di mio fratello..poveri genitori!! Inanto Riccardo può essere molto orgoglioso della custodia del suo prezioso flauto, solo lui ce l'ha così bella! Ottimo lavoro, come sempre direi....Sei ingeniosissima, personalizzi qualsiasi cosa! Un bacione a te e ai tuoi bimbi, Kinà
Antonella ha detto…
@Francesca-Kinà
E io allora? Sono ancora traumatizzata dal mio compagno di banco Tim. Quando suonava, dal fondo del flauto gocciolava la saliva che formava una pozza sul banco. Che schifoooooooo
mad ha detto…
BLEAHHH GARBBBBBBBBBBBBBBB meno male sono a dieta,mi ha molto incentivata la visione del flauto bavoso.

Pensa che il mio cuginetto ha chiesto a babbo natale una tromba ,in alternativa alla batteria per ora si diverte con pentole e altri aggeggi percuotibili.

Coraggio Antonella per Valentina c'è ancora tempo :)

kissss
Carlotta ha detto…
io lo odiavo il fluato... però non avevo una custodia così bella ;-)
sandra ha detto…
Che bella!!!!

Post più popolari