Dal passato...



Non so se anche voi avete ancora questo incorreggibile lato infantile, ma io non posso separami dal mio orsetto preferito, quello ricevuto il mio primo Natale, quando avevo quattro mesi. Negli anni ha subito innumerevoli interventi estetici per rammendarlo, rimpolparlo, ridargli uno sguardo e un sorriso. Il suo aspetto originale si perde nella notte dei tempi. So che è un Gilli, un marchio italiano che non credo esista più. Voi lo ricordate? E poi su, ammettetelo, anche voi conservate il vostro pupazzo del cuore? Sarei mooolto curiosa di conoscere i vostri amici di pezza...

Commenti

viola ha detto…
Cara Antonella, anch'io conservo il mio.
Tra l'altro avevo proprio in programma un post che ne parlava....
Comunque non potrei mai separarmene.
Ricordo anche il giorno in cui lo scelsi!
Comunque Giordano non è arrivato e mi dispiace tanto!
Ormai è passato tanto tempo e ho paura che si sia perso.
Sono veramente triste!
Non ti sembra che come porta fortuna non faccia presagire niente di buono?
Sigh......
Sarà proprio un periodo che deve continuare nero?
Va beh, scusami, tu non centri nulla, ma pensavo che ti facesse piacere sapere se era arrivato!
Un bacione cara.
Aspettiamo ancora un pò......
A presto
Federica ha detto…
Ciao Anto, eh certo che ce l'ho sempre il mio inseparabile pupazzotto di peluche, un bel cagnolone di peluche! Non so come mi sia inventata il suo buffo nome, ma ricordo solo che appena lo vidi (era più grande di me al quel tempo!) esclamai correndogli incontro e abbracciandolo "PIDELLO"! come se lo avessi conosciuto da sempre. E' bello ogni tanto tornare bambini...
Un abbraccio, buona settimana
io ho ancora la mia prima bambola di pezza, con i capelli di lana e la faccia tonda..l'avevo chiamata Mara, come la mia mamma!
AbcHobby.it ha detto…
e chi non ha il suo pupazzo preferito???
io amavo un pupazzo leone con le gambe colorate tutte a righe. lo chiamavo leo, e lo conserva mia mamma a casa!!

Il tuo pupazzetto passerà alla pupina??
come sta?? come prosegue? tutto bene???

bacioni eli
Antonella ha detto…
@Viola
Sono mortificata! Facciamo così: aspettiamo ancora fino a fine settimana. Dopo di che io mi metterò a produrre un nuovo Giordano, e questa volta te lo farò spedire dall'Italia. Se poi il primo arriverà comunque... vorrà dire che si ritroverà con un fratellino gemello. Ma se invece qualcuno l'ha rapito, spero che il tuo gufetto si possa trasformare in "Giordano non ti darà mai una mano!"
@Federica e la Gatta con gli stivali
Il mio si chiama Pobo, che poi con gli anni è diventato Bobo. Quando ero piccolina lo lasciavo cadere spesso e mia mamma esclamava "ma povero!". Ecco come è diventato un pobo...
@AbcHobby.it
Ciao Eli, non so se riuscirà a non decomporsi prima... ;-) Qui tutto bene grazie, Valentina è bravissima e davvero non mi posso lamentare!
bussola ha detto…
il mio amico del cuore dei primi anni di vita... si chiamava Pippo... mi seguiva ovunque....
mi ha seguito per qualche anno dopo che una bambina amica di mia sorella lo aveva sfregiato scarabocchiandolo in faccia....
poi suppongo che un giorno mia madre me lo abbia tolto dalla vista e quindi dal cuore
Antonella ha detto…
@bussola
Noooooo, io per una cosa così avrei potuto impazzire! Peró che bello scoprire tanti vecchi, morbidi migliori amici...!
pandora ha detto…
ehm...ok...lo ammetto: il mio adorato caninomorbidino compagno d'infanzia ha ancora un posto nel mio letto!!! lo so, non sono normale, ma che ci vuoi fa'! e poi è piccino non se ne accorge nessuno...ehehehhe!!!
baci!
Ambra ha detto…
Ciao carissima, ma che bella la tua bimba, mi sono davvero emozionata!!!!Volevo farti solo un saluto prima della partenza...ci vediamo a settembre!!!Un grosso bacione!!!
Antonella ha detto…
@Pandora
E va bene, se lo dici tu tocca confessarlo pure a me... Anch'io, sfidando stoicamente il divorzio giorno dopo giorno, tengo il mio nel letto... E Bobo non è neanche tanto piccolo!!!
@Ambra
Ciao cara Ambra, grazie mille e splendide vacanze a te!
CIRI ha detto…
Ciccio quant'è caruccio! Io a dir la verità ho sempre pensato di avere problemi ... l'unica volta in cui ho provato a dormire con un orsacchiotto di pezza ... l'ho ritrovato alla mattina sotto il letto! ... brutta esperienza per l'orsacchiotto ...
Antonella ha detto…
@CIRI
Mi sa che qui, l'unica "normale" sei tu... ;-)))
mad ha detto…
Ciao supermamy antouche,io non un pupazzotto di pezza ,ma un lillo (Walt Dysney)in gomma morbida che mi regalò mia nonna per il mio primo compleanno è una specie di reliquia ,infatti se ne sta sul ultimo ripiano della libreria al ripado da zampine e dentini molesti :).
un abbraccio grande a tutti gli antouchè.
Fata Bislacca ha detto…
Anto è una vita che non ti lascio commenti, il tempo mi sguscia dalle mani per baccolina!!!
Il tuo teddy è magnifico. Non faccio fatica ad ammettere che anche io ne ho uno fin dalla mia nascita e non lo lascio mai. Fai conto che prima che mio era di mia madre e prima ancora di sua sorella... Facendo la conta ha 73 anni. Il mio ha la paglia che esce da innumerevoli squarci. Ma io lo amo così e mai lo scambierei con nessun altro!!! Che bei ricordi che mi hai evocato, grazie! Bacione grande a te ed i tuoi cuccioli! Cathy
ps. ma ti ricordi che ho ancora da darti i bellissimi pirottini per i muffins??? Ma dove li avrò messi per non dimenticarli????
FataIncasinata!
Martina ha detto…
questo post è meraviglioso....pensavo di essere solo io la mattarella che a 30 anni ha ancora con se il suo orsetto di pezza(il suo nome è rascal....sentirsi chiamare pupazzo lo offende a morte)....mi vergognavo un pochino a scrivere un post in suo onore ma ora credo proprio che lo farò con gioia se tutte voi avrete piacere di conoscerlo come io avrò piacere di conoscere i vostri amici d'infanzia
Antonella ha detto…
@Martina
Grazie! No, no, vedi, è solo una questione di coraggio... su su facci vedere il tuo Rascal!! :-))
Martina ha detto…
hehee è timido...cercherò di convincerlo

Post più popolari